Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

Conferenza di Servizi DECISORIA per esame dell’opera pubblica denominata “Living Gran Sasso - Laboratorio di rigenerazione territoriale - Realizzazione di aree attrezzate per la sosta camper in F.

Pubblicato il 15/03/2024
Pubblicato in: Pubblicazioni

Conferenza di Servizi convocata ai sensi dell’art. 14, c. 2, della L. 241/90 con svolgimento previsto in forma semplificata e con modalità asincrona ai sensi dell’art. 14-bis c. 1 della Legge medesima.

IL RESPONSABILE

Con riferimento all’opera pubblica denominata “Living Gran Sasso - Laboratorio di rigenerazione territoriale - Realizzazione di aree attrezzate per la sosta camper in F.ne Capitignano del Comune di Capitignano (AQ)”, il cui Progetto Definitivo è stato acquisito, al Prot. n. 1604 - 1605 del 10/03/2024;
Esaminati i contenuti del progetto e valutato il sussistere condizioni di particolare complessità sulla determinazione da assumere a conclusione del procedimento, ragione per cui si ritiene di procedere direttamente con indizione della conferenza di servizi che avrà svolgimento in forma semplificata ed in modalità asincrona, ai sensi dell’art. 14-bis c. 1 della L. 241/90;
Considerato che per la conclusione positiva del procedimento inoltrato risulta necessaria l'acquisizione di pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso, comunque denominati, resi da diverse Amministrazioni convocate, inclusi i Gestori di beni o servizi pubblici, come di seguito più
dettagliatamente elencate:
1) Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’Abruzzo coinvolta per l’espressione dell’Autorizzazione Paesaggistica di cui all’art. 146 del D.Lgs. 42/04 e ss.mm.ii. introdotte dal D.P.R. 31/2017;
2) Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga per l’espressione del parere ai sensi degli artt. 5 e 7 del D.P.R. 357/1997 e ss.mm.ii.;
3) Regione Abruzzo – Servizio Politiche Forestali e Demanio Civico ed Armentizio per il rilascio del parere di competenza;
Tenuto conto che la normativa vigente individua lo scrivente Ente e Servizio quale Amministrazione titolare della competenza sul procedimento in esame;
Dato conto che si è provveduto a dare corso a distinta comunicazione di avvio del procedimento ai sensi degli artt. 7 e 8 della L. 241/90;


I N D I C E


la Conferenza di Servizi Decisoria ai sensi dell’art. 14, c. 2, della L. 241/90, da svolgere ai sensi dell’art. 14-bis c. 1 della Legge medesima in forma semplificata ed in modalità asincrona invitando le Amministrazioni coinvolte al rilascio del parere.
A tal fine,


C O M U N I C A

Che l’Opera Pubblica promossa dal Comune di Crognaleto (TE) è denominata “Living Gran Sasso - Laboratorio di rigenerazione territoriale - Realizzazione di aree attrezzate per la sosta camper in F.ne Capitignano del Comune di Capitignano (AQ)” – Progettazione definitiva/esecutiva.
In tal senso si specifica che la documentazione di seguito elencata, è reperibile al link:

- TAV. 1 – Relazione Tecnica Generale;
- TAV. 2 – Inquadramento Territoriale;
- TAV. 3 – Planimetrie;
- TAV. 4 – Documentazione fotografica;
- TAV. 5 – Stato di Fatto;
- TAV. 6 – Stato di progetto;
- TAV. 7 – Particolari costruttivi;
- TAV. 12 – Quadro Economico;
- TAV. 13 – Piano di Sicurezza;
- TAV. 14 – Cronoprogramma dei lavori;
- TAV. 17 – Piano di Manutenzione;
- TAV. 18 – Relazione Paesaggistica;
- TAV. 19 – Valutazione di incidenza ambientale;
- Nulla Osta Urbanistico Comune di Capitignano;
- Istruttoria N.O.A. Comune di Capitignano;
- Comunicazione avvio del procedimento D.Lgs. 42/04 – Comune di Capitignano.


S I  E V I D E N Z I A  E  S T A B I L I S C E

a. che il termine perentorio, entro il quale le amministrazioni coinvolte possono richiedere, ai sensi dell'articolo 2, comma 7 della L. 241/90, integrazioni documentali o chiarimenti relativi a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso dell'amministrazione stessa o non direttamente acquisibili presso altre pubbliche amministrazioni è stabilito in quindici giorni dall’invio della presente;
b. che il termine perentorio, entro il quale le amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni relative alla decisione oggetto della conferenza, è stabilito in novanta giorni dall’invio della presente, fermo restando l'obbligo di rispettare il termine finale di conclusione del
procedimento. Considerato come tra le suddette amministrazioni vi sono amministrazioni preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, dei beni culturali, o alla tutela della salute dei cittadini.
Si rammenta che entro il termine perentorio di cui alla lett. b) le amministrazioni coinvolte sono tenute a rendere le proprie determinazioni relative alla decisione oggetto della Conferenza. Tali determinazioni devono possedere i seguenti requisiti:
- devono essere congruamente motivate;
- devono essere formulate esplicitamente in termini di assenso o dissenso;
- in caso di dissenso devono precisare se lo stesso sia fondato sull’assoluta incompatibilità dell’intervento, ovvero devono indicare le modifiche eventualmente necessarie ai fini dell’assenso, anche se di notevole rilevanza rispetto al progetto presentato o tali da configurare la necessità di
redigere un nuovo progetto;
- le prescrizioni o condizioni eventualmente indicate ai fini dell’assenso o del superamento del dissenso devono essere espresse in modo chiaro e analitico, specificando se sono relative ad un vincolo derivante da una disposizione normativa o da un atto amministrativo generale ovvero
discrezionalmente apposte per la migliore tutela dell’interesse pubblico.
L’eventuale mancata comunicazione della determinazione di cui sopra entro tale termine, ovvero la comunicazione di una determinazione priva dei requisiti indicati, equivalgono ad assenso senza condizioni, fatti salvi i casi in cui disposizioni del diritto dell’Unione europea richiedono l’adozione di provvedimenti espressi. Restano ferme le responsabilità dell’amministrazione, nonché quelle dei singoli dipendenti nei confronti dell’amministrazione, per l’assenso reso, ancorchè implicito.

 

IL DIRIGENTE / IL RESPONSABILE
Geom. Zinilli Alessandro

Notizie Collegate
15/07/2024 Conferenza di Servizi DECISORIAper esame dell’opera pubblica denominata “OPERE DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE PER LA SISTEMAZIONE DEI DANNI CAGIONATI DAGLI ECCEZIONALI EVENTI CHE HANNO COL
04/07/2024 DISINFESTAZIONE ADULTICIDA DELL’INTERO TERRITORIO COMUNALE
28/06/2024 Nuova amministrazione trasparente
25/06/2024 DISINFESTAZIONE ADULTICIDA DELL’INTERO TERRITORIO COMUNALE
14/06/2024 BANDO PER SOGGIORNO TERMALE 2024
25/05/2024 AVVISO CHIUSURA POMERIDIANA ECOCENTRO MO.TE. A NERITO DI CROGNALETO SABATO 25 MAGGIO 2024

Utilità

Albo Pretorio
Amministrazione Trasparente
Uffici
Determine
Regolamenti
Whistleblowing
Delibere
Bandi di gara
Calcolo IUC
Ordinanze
Concorsi
Raccolta Differenziata
Pubblicazioni di matrimonio
Piano Regolatore
Fatturazione Elettronica